Luce chiara sull'Islam!

Forum sull'Islam.
 
IndiceIndice  RegistrarsiRegistrarsi  Accedi  

Condividere | 
 

 la Proibizione della Rabbia (hadiht e spiegazione)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Mujahida
Potrebbe contribuire di più
Potrebbe contribuire di più


Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 16.02.11

MessaggioOggetto: la Proibizione della Rabbia (hadiht e spiegazione)   Mer Feb 16, 2011 8:22 pm


Hadith 16: la proibizione della rabbia - da Imâm an-Nawawî (d. 676 AH / 1299 CE)


عــن أبـي هـريـرة رضي الله عــنـه ، ان رجــلا قـــال للـنـبي صلي الله عـلـيـه وسـلـم : أوصــني . قال لا تغضب ) فردد مرارًا ، قال : ( لا تغضب ).

رواه البخاري رقم : 6116


Sull'autorità di Abu Huraira (radiAllahu 'anhu), che un uomo ha detto al Profeta (sallAllahu 'alayhi wa sallam): "Consigliami", così egli disse: "Non ti arrabbiare." L'uomo ripetè (la sua richiesta di consiglio) molte volte, ed egli disse: "Non ti arrabbiare."

E' stato riportato da Al-Bukhari e Muslim.

Spiegazione del Hadith 16

L'autore di "al-Ifsaah min al-Jaa'iz" ha detto che il Profeta (sallAllahu 'alayhi wa sallam) ha riconosciuto in questo uomo una notevole rabbia, così ha individuato per lui questo particolare consiglio.

E il Profeta (sallAllahu 'alayhi wa sallam) ha lodato colui che è in grado di controllare se stesso nel momento della rabbia, e ha detto "L'uomo potente non è colui che è in grado di lottare, ma l'uomo potente è colui che è in grado di controllare se stesso nel momento della rabbia."

E anche Allah ta'Ala ha elogiato tale persona, laddove Egli dice: "...coloro che reprimono la loro rabbia e che perdonano gli altri." [Al-'Imran, 134]

Ed è narrato dal Profeta (sallAllahu 'alayhi wa sallam) che egli ha detto: "Colui che reprime la sua rabbia mentre è in grado di esprimerla e non è in torto, allora Allah 'Azza wa jall lo chiamerà tra i migliori della Creazione nel Giorno della Resurrezione, e gli sarà consentito scegliere chi vuole tra le Hur."

Ed è stato anche raccontato in un altro hadith: "In verità la rabbia è da Shaytan", ed è per questo che la persona arrabbiata non è più in grado di affrontare le cose in maniera giusta, dice menzogne, prende le caratteristiche riprovevoli e prende nel suo cuore i sentimenti di avversione e cattiveria e altro delle spregevoli e proibite caratteristiche - e tutto questo è dalla rabbia, che Allah ci protegga da essa.

Ed è stato narrato nel hadith di Sulayman bin Sarud: "In verità cercare rifugio in Allah da Shaytan l'emarginato, provoca un abbassamento della rabbia." E questo poichè Shaytan è colui che abbellisce la rabbia e tutti gli altri affari deplorevoli, poichè Shaytan prova sempre ad ingannare gli uomini e di portarli lontani dalla Soddisfazione di Allah 'Azza wa jall e quindi cercare rifugio in Allah da lui è una delle armi disponibili più forti per respingere i suoi progetti maligni.

Riassunto:

• si può semplicemente chiedere consiglio da un insegnante
• non ci si deve arrabbiare a causa dell'impazienza
• l'insegnante può tardare nel rispondere alla domanda
• all'insegnante deve essere posta la domanda molte volte
• l'insegnante può rispondere con la stessa risposta ogni volta

[Imam Ibn Daqiq al-'Id (rahimahuLlah) - Spiegazione dei 40 ahadith collezionati da Imam an-Nawawi]


Tornare in alto Andare in basso
http://thesalafimanhaj.blogspot.com/
khadi
Potrebbe contribuire di più
Potrebbe contribuire di più


Messaggi : 54
Data d'iscrizione : 16.02.11

MessaggioOggetto: Re: la Proibizione della Rabbia (hadiht e spiegazione)   Mer Mar 02, 2011 6:51 pm

barakallahu fik ukhti
salem
Tornare in alto Andare in basso
http://elqawarir.wordpress.com/
 
la Proibizione della Rabbia (hadiht e spiegazione)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Consigli della Nonna
» costo della vita a stoccolma
» ogni quanto va fatto il vaccino contro la rabbia?
» Innamorato della mia terra.
» id hill's

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Luce chiara sull'Islam! :: L'Islam e le sue scienze :: Corano e ahadith-
Andare verso: