Luce chiara sull'Islam!

Forum sull'Islam.
 
IndiceIndice  RegistrarsiRegistrarsi  Accedi  

Condividere | 
 

 Dar al-harb

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Amatullah



Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 15.03.11

MessaggioOggetto: Dar al-harb   Mar Apr 26, 2011 12:01 pm

Assalam aleikum

si può considerare l'Italia "dar al-harb"?
Se si si possono attuare tutte quelle fatwa in questo proposito?

Jazakhum allahu kheiren
Tornare in alto Andare in basso
khadi
Potrebbe contribuire di più
Potrebbe contribuire di più


Messaggi : 54
Data d'iscrizione : 16.02.11

MessaggioOggetto: Re: Dar al-harb   Ven Apr 29, 2011 6:22 pm

Amatullah ha scritto:
Assalam aleikum

si può considerare l'Italia "dar al-harb"?
Se si si possono attuare tutte quelle fatwa in questo proposito?

Jazakhum allahu kheiren

wa aleikum assalem wa rahmatullah sorella,

ehm...

questa domanda mi spaventa..

Ho un'idea della risposta che dovrei darti, ma preferisco evitare di andare a braccio e documentarmi prima di rispondere... Abbi un po' di pazienza e insha Allah khair...

Cmq barakallahu fik per averla fatta... su questi temi c'è davvero troppa confusione.

wa jazeki khairan ukhtii,

wassalem
Tornare in alto Andare in basso
http://elqawarir.wordpress.com/
Amatullah



Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 15.03.11

MessaggioOggetto: Re: Dar al-harb   Sab Apr 30, 2011 4:05 pm

Wa hiyekhi

Aspetto una tua risposta inch'allah :))
Tornare in alto Andare in basso
Mujahida
Potrebbe contribuire di più
Potrebbe contribuire di più


Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 16.02.11

MessaggioOggetto: Re: Dar al-harb   Sab Apr 30, 2011 9:33 pm

Wa aleikum salam wa rahmatullahi wa barakatuhu.

Eh, mashaa Allah...domandina da un milione di dollari! *smile*

Prima di rispondere preferisco avere i testi in mano in maniera da portare delle prove insha Allah. Nel frattempo posso assicurarti del fatto che l'Italia non sia una Dar al-Islam (non ci vuole una grande conoscenza per affermarlo). Infatti non vige la Shari'ah ma piuttosto la legge del kufr e dello shirk. Le definizioni di Dar al-Harb e Dar al-Islam che conosco appartengono agli Studiosi del passato e per questo motivo il mio pensiero si rivolge alla possibilità di applicazione o meno ai giorni nostri. E' una questione complessa e bisogna avere cautela nel trattarla.

In ogni caso vale la pensa approfondire gli aspetti di questa materia insha Allah. Quindi jazaki Allahu khairan per lo spunto di riflessione e di ricerca, insha Allah speriamo di chiarirci tutti le idee e di beneficiare della Conoscenza.

Was salamu aleikum wa rahmatullahi wa barakatuhu.

Tornare in alto Andare in basso
http://thesalafimanhaj.blogspot.com/
khadi
Potrebbe contribuire di più
Potrebbe contribuire di più


Messaggi : 54
Data d'iscrizione : 16.02.11

MessaggioOggetto: Re: Dar al-harb   Gio Mag 05, 2011 12:08 pm

Assalemu aleikum wa rahmatullahi wa barakatuhu,

sorella mia, hai fatto una domanda davvero difficile.

Sinceramente non sto riusciendo a trovare nulla di valido. Della questione si occupano esclusivamente i jihadisti e il motivo mi sembra ovvio.

Non so a quali fatawa ti riferisci, forse sarebbe bene chiarire prima questo punto, perchè per esempio l'obbligatorietà dell'hijrah sussiste a prescindere (l'Italia è comunque "dar al kufr").

Se ti riferisci ad altre fatawa per favore segnala a quali ti riferisci e soprattutto chi le ha emesse.
Sappi che quando ci si accosta a questo tipo di argomenti si incontrano un sacco di "studiosi" autodidatti che non hanno nessuna tazskia (cioè nessun riconoscimento e quindi nessuna autorità per poter emettere fatawa) e che però si scatenano comunque a sentenziare assurdità. la cosa peggiore è che poi queste assurdità che sentenziano hanno un seguito.

Quindi insha Allah sorella, se vuoi, sottoponi la tua ricerca in maniera dettagliata in modo tale che possiamo analizzare non solo il contenuto di ciò che hai trovato, ma anche e soprattuto le referenze degli shuyukh, che ne pensi?

A prestissimo, insha Allah.
salem
Tornare in alto Andare in basso
http://elqawarir.wordpress.com/
Mujahida
Potrebbe contribuire di più
Potrebbe contribuire di più


Messaggi : 96
Data d'iscrizione : 16.02.11

MessaggioOggetto: Re: Dar al-harb   Gio Mag 05, 2011 3:02 pm


As salamu aleikum wa rahmatullahi wa barakatuhu.

Io ho delle dichiarazioni di Studiosi (ben guidati) sul tema, ma non le cito per il semplice motivo che potrebbero essere "fuorvianti". Non perchè inesatte, a'udhu billah, ma perchè risalgono a tempi lontani ed effettivamente questo genere di sentenza è cambiata nel tempo (wa Allahu a'lam). Infatti, secondo tali dichiarazioni, soltanto un luogo in cui vige la Shari'ah può essere definito dar al-Islam. Subhana Allah, allora io avrei fatto hijra in una terra di kufr?! A'udhu billah. No, non è così. Per questo che uso con cautela quelle dichiarazioni, so che la definizione di dar al-Islam non si limita al tipo di legge in vigore in quella terra. So che Shaykh al-Albani ritiene obbligatoria la hijra dalle terre di kufr alle terre di Islam...quindi, se le terre di Islam fossero soltanto quelle in cui la Shari'ah è presente, sarebbe molto difficile poter mettere in atto questa hijra. Infatti il Shaykh, rahimahullah, dichiara: "...qualsiasi sia la condizione dei governanti di queste terre Musulmane". Questo (e quanto viene detto in seguito e altrove) fa chiaramente comprendere che la legge che governa tale terra non è una condizione affinchè possa essere definita dar al-Islam oppure no. Mi spiego: oggi come oggi la dar al-Islam è "semplicemente" 1) una terra in cui si legifera attraverso la Shari'ah 2) una terra in cui la presenza dell'Islam sia radicata 3) una terra in cui i Musulmani prevalgono (come numero e non soltanto) sui kuffar/mushrikin; ne consegue, una terra in cui vi sia la piena e completa libertà di praticare il Din e in cui non vi è oppressione per i Musulmani. Quindi terre come la Siria, l'Egitto, il Senegal, il Mali, lo Yemen, il Kuwait, etc. etc. sono di fatto terre di Islam. Che sia in vigore oppure no la Shari'ah. Wa Allahu a'lam.

Poi, per quanto riguarda la domanda della sorella nello specifico, la risposta è no. Non si possono applicare le sentenze legate ad una terra nemica in cui si guerreggia (dar al-harb), alle terre di kufr/shirk. Infatti, oggi come oggi, con queste terre i Musulmani hanno stipulato degli accordi ai quali devono tenere fede (che siano i singoli o che siano i governi delle terre Islamiche ad aver stabilito tali accordi/tregue). Quella, per il Musulmano, diventa una dar al-'Ahd (terra di accordo). Quindi, sebbene di fatto sia una terra in cui il kufr e lo shirk (e quindi i kuffar e i mushrikin) prevalgono, non possiamo decidere di muoverle contro guerra o di applicare tutte le sentenze del caso. Infatti:

Fanno eccezione quei politeisti con i quali concludeste un patto*, che non lo violarono in nulla e non aiutarono nessuno contro di voi: rispettate il patto fino alla sua scadenza. Allah ama coloro che [Lo] temono. (at-Tawba, 4)

Ai Musulmani non è fatto divieto stipulare patti, accordi, contratti, tregue con i non Credenti e le vicende del tempo del nostro Profeta (sallAllahu 'alayhi wa sallam) lo confermano. Quindi attenzione alle conclusioni in stile jihadista.

Wa Allahu a'lam. Qualsiasi cosa errata che ho detto proviene da me e qualsiasi cosa corretta che ho detto proviene da Allah ta'ala. In ogni caso cercherò di contattare qualcuno di Ahl-ul-'Ilm per avere maggiori dettagli (i tempi, naturalmente, potrebbero non essere brevi...ma Allah ci ordina il sabr).

Was salamu aleikum wa rahmatullahi wa barakatuhu.
Tornare in alto Andare in basso
http://thesalafimanhaj.blogspot.com/
Amatullah



Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 15.03.11

MessaggioOggetto: Re: Dar al-harb   Lun Mag 09, 2011 12:07 pm

Intanto vi ringrazio per le vostre risposte.

Le fatwa che mi chiedete non le cito perchè mi sono state solo riportate a voce, comunque grazie.

La mi domanda era perchè essendo l'Italia una nazione che fa guerra in terrotori musulmani si pteva considerare tale.

Allahu alem.
Tornare in alto Andare in basso
khadi
Potrebbe contribuire di più
Potrebbe contribuire di più


Messaggi : 54
Data d'iscrizione : 16.02.11

MessaggioOggetto: Re: Dar al-harb   Lun Mag 09, 2011 8:22 pm

Amatullah ha scritto:

La mi domanda era perchè essendo l'Italia una nazione che fa guerra in terrotori musulmani si pteva considerare tale.

Allahu alem.

assalemu aleikum sorella,

capisco perfettamente, ho pensato anch'io la stessa cosa, appena ti ho letta.

Per questo sono stata così evasiva.

Alhamdulillah la Muja è stata molto più chiara, masha Allah!


baciii...

salem


Tornare in alto Andare in basso
http://elqawarir.wordpress.com/
hayat84



Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 04.03.11
Età : 32
Località : pavia

MessaggioOggetto: dar al fitnah   Sab Giu 04, 2011 1:18 pm

se esistesse un modo per descrivere l'Italia,io la chiamerei "dar al fitnah".c'è tanta ignoranza,mancanza di valori.ammetto che mi sento una straniera nel paese in cui sono nata e cresciuta.se Allah non mi avesse guidata sulla strada giusta,a quest'ora sarei anche io un'altra "pecora" di quel gregge.la cosa che mi irrita di più è che quando la gente parla con me,all'inizio crede che io sia araba,per cui mi trattano con un linguaggio informale,come se mi conoscessero,poi quando si accorgono che sono italiana,mi danno del "lei" e abbassano le ali.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: Dar al-harb   Oggi a 11:38 am

Tornare in alto Andare in basso
 
Dar al-harb
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Luce chiara sull'Islam! :: Discussioni Generali :: Discussioni sull'Islam-
Andare verso: